FRANCIACORTA DOCG
PAS DOSÉ 2011 – DEGORGEMENT 2019

Il nostro “Pas Dosé” non è un “Brut senza liqueur”. I Pas Dosé Cavalleri nascono da assemblaggi di parcelle che hanno, come comun denominatore, profili acidi marcati e persistenza aromatica intensa. Ne derivano quindi Franciacorta con caratteristiche tali da suggerire, a volte, affinamenti sui lieviti ben più lunghi dei 42 mesi che prevediamo di routine per il Pas Dosé.

Non di rado capita infatti di ritrovare, in percentuali diverse, alcuni vini base di questi appezzamenti, impiegati anche nella cuvée del Collezione Grandi Cru. La grande annata 2011, così come lo è stato per la 2006, ci ha offerto su un piatto d’argento l’opportunità di dimostrare la potenzialità delle uve provenienti da quei vigneti, richiedendoci “semplicemente” di raddoppiare la permanenza sui lieviti.

A quale pro? Di moltiplicarne finezza ed eleganza in virtù dell’ulteriore emulsione tra effervescenza e liquido; dischiuderne lo scrigno aromatico tanto serrato; accrescerne ricchezza ed espressività del gusto.

back pdf

PRIMA ANNATA DI PRODUZIONE

NUMERO DI BOTTIGLIE PRODOTTE 3.979

VITIGNI Chardonnay

PERIODO DI VENDEMMIA ultima decade di agosto

PRODUZIONE MEDIA IN VIGNA 90 quintali/ettaro

RESA DI VINIFICAZIONE 45% (45 lt di vino da ogni quintale di uva)

ASSEMBLAGGIO Chardonnay (100%) della vendemmia 2011, fermentazione e affinamento in acciaio per l’80%, in botte grande di rovere (15%) e in barrique (5%)

TIRAGGIO Maggio 2012

AFFINAMENTO SUI LIEVITI 7 anni

REMUAGE manuale di 4 settimane

DÉGORGEMENT aprile 2019

DATI ANALITICI

ALCOOL 12,5%

DOSAGGIO 9 g/l

PH3,17

SOLFOROSA TOTALE 47 mg/l (Limite legale solforosa ex Reg. CE 606/2009: 185 mg/l)